Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    You have declined cookies. This decision can be reversed.

Condominio, affitti, assicurazioni: torna l'obbligo di mediazione civile prima di fare causa

condominioA partire dalla giornata di domani, sabato 21 settembre, le normative relative alla risoluzione delle controversie in materia di condominio, di locazione e di assicurazione subiranno una leggera modifica. Per tutti i casi in questione, infatti, prima di procedere con l'istruzione di una causa, sarà necessario passare attraverso l'istituto della mediazione civile, che dopo alcuni anni di silenzio, torna di nuovo in voga.

> I costi della procedura di mediazione per le liti condominiali

Lo hanno deciso, infatti, il testo del decreto del fare (il Decreto legge 69/2013) e la legge di conversione, che hanno così ribaltato quanto in passato stabilito dalla Corte costituzionale. La misura che viene oggi ad essere reintrodotta vuole essere un modo per semplificare il lavoro dei tribunali in entrata.

condominio, in aumento le morosità del 33%

morosità condominiale

Sul mercato delle locazioni si fa avvertire in modo sempre più pesante la morosità delle spese condominiali, e non più soltanto il mancato pagamento dei canoni di affitto. Un aumento che rispecchia il protrarsi del difficile momento che sta attraversando l'economia italiana e che l'osservatorio di "Affitto assicurato", società specializzata nel rilascio di contratti a tutela delle obbligazioni derivanti da contratti di locazione, stima in un + 33% sullo stesso periodo del 2013, e che si attesta su base nazionale al 23% con un ritardo medio di 7 mesi. 

banner 468x60

Il sindaco non risponde per le spese di conciliazione con il dipendente

Il sindaco non risponde per le spese di conciliazione con il dipendenteNon è responsabile di danno erariale il sindaco del Comune che deve sostenere le spese per la sottoscrizione dell'atto di conciliazione davanti al giudice del lavoro con il dipendente sospeso e a cui erano state cambiate le mansioni. Manca, infatti, la prova del nesso di casualità tra la condotta tenuta dall'ente locale e l'esborso di denaro derivante. A stabilirlo è stata la Corte dei conti, sezione giurisdizionale per la Lombardia, con la sentenza 221 depositata il 18 settembre 2013.

La nuova mediazione

 

mediazioneLa conciliazione 2.0 alla prova. Dopo una prima partenza, durata a pieno regime solo pochi mesi, l'obbligatorietà del tentativo di mediazione è ripartita da pochi giorni. Il Governo Letta, nella speranza di proporre un modello in linea con quanto stabilito dal verdetto della Corte costituzionale di poco meno di un anno fa, ha da una parte limitato il ventaglio delle cause interessate, dall'altra aperto agli avvocati, da tempo feroci oppositori dell'istituto. Nello stesso tempo è stato messo in campo un contenimento dei costi e dei tempi. Basterà? Non è per nulla sicuro.

Mighty Free Joomla Templates by MightyJoomla